Volete donare la vostra voce ? Il nostro appello su Rai1 ospiti della trasmissione Italia Si

Il nostro appello ospiti della trasmissione Italia Si per la ricerca di volontari donatori di voce Possiedi? -capacità di lettura fluida con poche interruzioni; -capacità di comprensione del testo in lettura; -buona dizione; -lettura chiara, espressiva, non monotona, non declamatoria -possedere la capacità di modulare la voce cambiando il tono quando necessario; -considerare la punteggiatura e leggere in modo chiaro; Sostieni il nostro centro "dona i tuoi occhi a coloro che non possono leggere in autonomia! LINK PER GUARDARE IL VIDEO   https://www.facebook.com/centroregionaleaudiolibropuglia/videos/446012372869631/?modal=admin_todo_tour

Aldo, donatore di voce a 91 anni: “Regalo ai non vedenti l’emozione di un libro”

Cuffie sulle orecchie, microfono collegato alla regia. Dolcevita a collo alto per evitare i colpi d'aria, giacca impeccabile anche nelle piccole occasioni. Nella cabina insonorizzata parla una voce profonda. La accompagna il rumore soffice delle pagine di un libro appena coricato sul leggio. Aldo Lapenna  91 anni, veterano donatore di voce con passione e dedizione offre la sua voce per coloro che non hanno il privilegio di poter leggere in autonomia. Nel link di seguito intervista integrale su Repubblica.   https://video.repubblica.it/edizione/bari/aldo-donatore-di-voce-a-91-anni-regalo-ai-non-vedenti-l-emozione-di-un-libro/334266/334866

Sabato 30 marzo ultima lezione del corso di formazione per aspiranti volontari donatori di voce

Si svolgerà sabato 23 marzo  dalle ore 15,30 alle 19,30 presso la sede del Consiglio Regionale UICI- Via G.Pellegrini,37   l'ultima delle quattro lezioni  per aspiranti donatori di voce. Il corso verterà su esercitazioni pratiche e mirate relative ai seguenti aspetti: fonetica, dizione e ortoepia; il tono, il volume, velocità, le pause, e l’utilizzo del software Audacity idoneo alla registrazione.

Ascoltare un audiolibro è come leggere un libro tradizionale

Noi tendiamo a considerare la lettura un’attività più seria dell’ascolto, ma un articolo del New York Times ci spiega che questo è solo un pregiudizio. L’audiolibro è in grado di darci un’esperienza altrettanto arricchente Leggere un libro è un’attività più seria e impegnativa che ascoltare qualcuno leggere per noi? A chiederselo è stato il New York Times in un articolo comparso sul quotidiano. Al contrario di quanto si potrebbe pensare, la risposta è no. Così, ascoltare un audiolibro non ha meno valore che leggere da soli, nonostante tendiamo a considerare quest’ultima come un’attività più intellettuale, che richiede più attenzione. PERCHÉ PENSIAMO CHE LEGGERE SIA PIÙ IMPEGNATIVO Tendiamo a pensare che leggere da soli, con i propri occhi, sia più impegnativo che ascoltare qualcuno leggere per noi perché...

L’importanza degli audiolibri per l’accesso alla cultura

Da oggi in Puglia un nuovo servizio in favore dei cittadini con difficoltà di lettura. Presso l’Unione Italiana dei ciechi e degli ipovedenti - Onlus Consiglio Regionale della Puglia è attivo  il Centro Regionale dell’Audiolibro, istituito con Legge Regionale 6 febbraio 2013, n. 7 art. 21. Il Centro Regionale dell’Audiolibro è un servizio che la Regione Puglia offre ai non vedenti o ipovedenti e a tutti i cittadini pugliesi e stranieri residenti nel territorio pugliese che hanno difficoltà di lettura, per il tramite dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus Consiglio Regionale Pugliese, e le cui attività sono sottoposte alla vigilanza dell’Assessorato Regionale al Welfare. Il Centro regionale dell’audiolibro offre inoltre i propri servizi a istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, università, biblioteche pubbliche e...

Con gli audiolibri ciechi e dislessici si avvicinano alla lettura

Donare la propria voce per permettere ai cittadini con difficoltà visive di tornare a godere di una bella storia. Con gli audiolibri ciechi e dislessici si avvicinano alla lettura.
 I donatori di voce sono l'anima del nostro Centro. CHI PUO'DIVENTARE DONATORE DI VOCE? 
Chiunque può mettere a disposizione il proprio tempo e la propria voce per questo nobile scopo. Fare il donatore di voce è semplice, ma bisogna avere delle qualità ben precise per non rendere vana l'attività del donatore QUALI SONO I REQUISITI ARTISTICI? capacità di lettura fluida con poche interruzioni capacità di comprensione del testo in lettura buona dizione lettura chiara, espressiva, non monotona, non declamatoria possedere la capacità di modulare la voce cambiando il tono quando necessario considerare la punteggiatura e leggere in modo chiaro avere costanza e buona volontà...